Profilo

Vetro e le sue molteplici applicazioni, le ha sperimentate quasi tutte

Nasce nel 74 e da ventanni  si dedica alla lavorazione del vetro artistico ,vetrata a piombo lavorazione ,tiffany,pittura a grisaglia ,vetro fusione.

Vetrofusione la tecnica con  cui l’artigiana, l’artista trova la sintesi della sua espressione .

E dal 2003 a oggi nascono varie linee ,tutte accumunate da un unico desiderio ,portare all’esasperazione tutte le potenzialità di questa meravigliosa materia.

È così tra  vetro e vetro  vengono compressi e impressi metalli ,conchiglie ,sassi,terre ,dando vita a diverse linee suggestive:Antique,Metalli,Fusion, Etna,Diamante..

Nel 2005 ispirata dalle  piogge nere che L’Etna sua musa ispiratrice, si dedica alla sperimentazione ,con lo scopo di unire la cenere vulcanica al vetro,e qui susseguono ben tre  anni dopo i quali nascono :”Vetrovivo ,Vetroterra”

Con quest’ultimo progetto ha avuto il sostegno da parte dell’Università La Sapienza  di Roma presso il museo di chimica dove grazie al Prof Luigi Campanella  nel 2009  è ospite ad  un seminario sul tema.  A tutt’oggi vi è una teca a suo nome .

Successivamente a Vigevano, al Museo internazionale della scarpa  ,nella stanza dove sono riposte le scarpe impossibili ,vi è la prima e unica scarpa al mondo in vetro e cenere vulcanica.

Nel 2012  giunge ad Archeology ,gioielli realizzati con vetro ma che appaiono come coralli ,dove i soggetti raccontano un percorso di studio che và dallo stampo alla materia ,dove passato e presente si miscelano.

Mai statica sempre con atteggiamento curioso Valentina giunge ai suoi  obiettivi ma a breve  rincomincia con una nuova  sfida …a questo si deve anche la sua passione nel non fare mai un oggetto anche il più piccolo uguale a un altro………